Qatar 2022: cosa hanno fatto i giocatori del Napoli all’esordio nel Mondiale?

Qatar 2022: cosa hanno fatto i giocatori del Napoli all’esordio nel Mondiale?

© “ZIELINSKI” – FOTO MOSCA

Con il fischio finale di Uruguay-Corea, si è conclusa la prima giornata del Mondiale per i giocatori del Napoli, Zielinski, Lozano, Anguissa, Olivera e Kim Min-jae.

Andiamo a vedere cosa hanno fatto gli azzurri nei loro esordi nella Coppa del mondo:

Lozano e Zielinski non si fanno male: pareggio tra Messico e Polonia

Hirving Lozano e Piotr Zielinski sono stati i primi giocatori del Napoli ad esordire al Mondiale. I due calciatori partenopei vestono le maglie di Messico (Lozano) e Polonia (Zielinski), che si sono affrontate nella partita delle 17:00 del Girone C.

Se in Serie A i due uomini di Luciano Spalletti hanno incantato i tifosi del Napoli e non solo, l’esordio al Mondiale è stato tutt’altro che esaltante.

La partita è terminata sul risultato di 0-0, e sia Lozano che Zielinski non hanno brillato nel corso dei 90 minuti. Spicca in negativo la prestazione del centrocampista polacco, il quale ha toccato pochi palloni e nessuno di questi è stato decisivo.

Per Messico e Polonia, quindi, arriva un punto che permette alle due Nazionali di posizionarsi momentaneamente sopra l’Argentina di Messi che ha perso 2-1 contro l’Arabia Saudita.

Cade Anguissa contro la Svizzera

Non è iniziata nel migliore dei modi il Mondiale di Frank Zambo Anguissa, che nella mattinata odierna ha perso 1-0 contro la Svizzera.

Non fortunato il centrocampista camerunense, che nel Girone G dopo gli svizzeri, dovrà affrontare la Serbia di Milinkovic Savic e il temibile Brasile di Nejmar.

Nonostante la sconfitta del Camerun, sentenziata dalla rete di Embolo nel secondo tempo, Anguissa è stato uno dei migliori della propria squadra. Sempre presente nella manovra di gioco camerunense, ed è stata proprio la deviazione del numero 99 del Napoli a salvare il Camerun dal 2-0.

La prossima partita sarà decisiva, un vero dentro-fuori per i camerunensi, che affronteranno la Serbia nella seconda giornata del girone.

Zero a zero tra Uruguay e Corea, ma che spavento Kim

Kim e Olivera sono stati gli ultimi azzurri a esordire nel Mondiale. Come per Lozano e Zielinski, anche i due difensori guadagnano un punto a testa in attesa di Portogallo-Ghana alle 20:00.

Ottima prestazione da parte di entrambi i giocatori del Napoli, che hanno impedito che la propria squadra prendesse gol nel corso dei 90 minuti. Partita divertente nonostante la mancanza di reti. Anche in Nazionale spicca l’ottima prestazione di Kim Min-jea, il quale, davanti a se, aveva attaccanti di primo livello come Suarez, Nunez e Cavani.

Nel corso della gara, però, il difensore azzurro ha fatto tremare i tifosi coreani e napoletani quando ha accusato un fastidio muscolare al polpaccio sinistro. Per fortuna nulla di grave, infatti, Kim ha conclusa la partita senza manifestare ulteriori problemi.

Nella successiva giornata la Corea affronterà il Ghana e l’Uruguay si confronterà con il Portogallo di Cristiano Ronaldo.

Leave a Reply

Your email address will not be published.