Napoli, colpi da mercatini delle pulci

Il Napoli ha piazzato ben 5 colpi, ma siamo sicuri che saranno utili per la squadra azzurra?

De Laurentiis, NapoliFoto Mosca
Articolo di Redazione SDS25/01/2024

©️ “DE LAURENTIIS” – FOTO MOSCA

Il Napoli campione d’Italia ha disputato una prima parte di stagione veramente sotto le aspettative. Il cambio del direttore sportivo e, soprattutto, quello dell’allenatore aveva certamente anticipato un piccolo declino da parte del club campano, ma sicuramente nessuno se lo sarebbe aspettato di questa dimensione. La squadra azzurra, per colpa anche di un mercato non all’altezza, ora si ritrova alla nona posizione, con l’obiettivo di raggiungere almeno il quarto posto, visto che il primo ne dista ben 20.

Correre e anche velocemente, è questo l’obiettivo che sicuramente si sarà posto il Napoli, per non perdere di vista il quarto posto che varrebbe l’accesso alla prossima UEFA Champions League. E per far sì che ciò accada, la società azzurra, infatti, si attivata su questo calciomercato di riparazione. Sono arrivati cinque colpi, ossia Pasquale Mazzocchi, Hamed Junior TraorèCyril Ngonge, Leander Dendoncker e il quasi certo Nehuen Perez: occorreranno per salvare la stagione?

Napoli, sono i giusti colpi per recuperare la stagione?

©️ “MAZZOCCHI” – FOTO MOSCA

La prima riflessione che sorge spontanea è capire perché il Napoli ha acquistato giocatori di “prospettiva”, o quantomeno con la formula del prestito, se servivano calciatori abbastanza pronti per appunto “salvare” la stagione in corso. Vedi Hamed Junior Traorè e Leander Dendoncker: entrambi arrivati dall’Inghilterra ai piedi del Vesuvio con la stessa operazione. D’altronde, il centrocampista belga che ruolo avrà? Sarà un Vice-Lobotka? No. Non è nemmeno una mezz’ala, né tanto meno potrebbe ricoprire la posizione di Zielinski o quella di Anguissa.

Mentre, Hamed Junior Traorè occuperà la trequarti? Nemmeno, visto che a Sassuolo giocava sulla sinistra, e su quella fascia è impensabile togliere Khvicha Kvaratskhelia. Se, invece, il club campano dovesse giocare a 4 in difesa, Mazzocchi diventerebbe il Bereszyński di turno, poiché finora l’ex Salernitana ha trovato spazio con il 3-5-2/3-4-1-2. Forse, l’unico acquisto funzionale, numericamente parlando, potrebbe essere quello di Cyril Ngonge. L’ex Hellas Verona prende il posto di Matteo Politano. Siamo sicuri che questi colpi saranno utili per il Napoli?