Sosa: “Fabian Impalpabile, Osimhen dà tutto sé stesso”

L'ex attaccante del Napoli, Roberto Sosa, dopo esser stato ospite a Castel Volturno, è intervenuto per commentare la sconfitta contro l'Empoli.

sosa
Articolo di Redazione SDS25/04/2022

L’ex attaccante del Napoli, Roberto Carlos Sosa, ha rilasciato alcune dichiarazioni nel corso della trasmissione Campania Sport, su Canale 21:

“C’è chi chiede le dimissioni di Luciano Spalletti, dopo la sconfitta di Empoli? Mi sembra troppo. Il Napoli dovrebbe giocare con lo stesso furore che sta mettendo in campo la Salernitana? Mi fa piacere che la Salernitana si possa salvare, ma fare paragoni col Napoli e dire che gli azzurri dovrebbero giocare come i granata per vincere, sinceramente, mi sembra esagerato. Sono d’accordo a metà, per così dire, sull’uscita di Dries Mertens.

Il primo tempo l’ha fatto l’Empoli, nonostante i gol. Mancava qualcosa in mediana, quindi ci stava togliere una punta per un centrocampista.

Frank Anguissa, che spero non abbia mai il raffreddore, è fondamentale per dare equilibrio. Lì in mezzo, però, serviva qualcosa in più, perché Fabian Ruiz era davvero impalpabile. L’Empoli ha fatto la partita a centrocampo. Spalletti è stato chiaro: il problema del Napoli è nella struttura mentale, la scarsa forza sul piano psicologico. Io, tecnicamente, non ero l’1% di questi calciatori, ma avevo molta più forza nella testa.

Victor Osimhen non al meglio? Ma questo ragazzo merita tanto. Sono stato di recente a Castel Volturno e posso svelarvi una cosa: Osimhen si impegna in modo incredibile, durante le sedute, dà sempre l’anima in ogni allenamento. Da questo punto di vista, mi ha impressionato”.