Smalling: “L’attaccante più difficile da marcare in Italia?” Non è del Napoli

Il difensore della Roma Chris Smalling ha espresso un suo parere in merito a chi è l’attaccante di Serie A più difficile da marcare.

Articolo di Redazione SDS25/07/2023

©️ “SMALLING” – FOTO MOSCA

Chris Smalling è approdato alla Roma nell’estate 2019: il calciatore inglese arrivò dal Manchester United, squadra con cui in 9 anni ha vinto diversi trofei. Ormai, per l’attuale difensore giallorosso sono diversi anni che si confronta con gli attaccanti del nostro campionato.

A tal proposito, Chris Smalling ha parlato ai microfoni de La Gazzetta dello Sport, appunto, in merito a chi secondo lui sono gli attaccanti di Serie A più difficile da marcare. A sorpresa il difensore non mette nel suo elenco Victor Osimhen, capocannoniere della scorsa stagione: “Dico Vlahovic e Immobile. È stata dura anche contro l’Atalanta, che gioca sempre con due punte fisiche”.

Smalling, ecco cosa dichiarò su Victor Osimhen

Eppure, qualche mese fa, con esattezza nel mese di maggio, Chirs Smalling in un’intervista per Starcasinò Sport elogiava il centravanti del Napoli: “Attaccanti forti in Italia? Ce ne sono molti. Direi Vlahovic, ma anche Osimhen. Entrambi hanno forza, tecnica e velocità. Possono restare tranquilli per 89 minuti poi gli basta un occasione per punirti. Avranno sicuramente una grande carriera. 


Leggi anche: