Iervolino: “Sousa? Gli amori viziati non funzionano. Su Inzaghi…”

Il presidente della Salernitana ha rilasciato un'intervista in cui ha trattato vari temi: dalla stagione dei granata all'esonero di Sousa.

Articolo di Redazione SDS25/10/2023

© “IERVOLINO” – FOTO MOSCA

Il presidente della Salernitana, Danilo Iervolino, ha rilasciato un’intervista al Corriere dello Sport in cui ha trattato diversi temi: dalla stagione dei granata alla separazione con Sousa. Di seguito, le sue parole:

“Nel calcio i rapporti personali debbono prescindere da quelli lavorativi che dipendono unicamente dai risultati. La nostra intesa sul piano umano resta intatta. Ma avrei voluto altri risultati. Un tecnico è il capo dei calciatori e quando le cose non vanno deve risponderne inevitabilmente lui. Se Aurelio De Laurentiis avrebbe forse voluto affidare al tecnico portoghese il Napoli ed ha finito per togliergli la Salernitana? Non lo so, non ci ho pensato e non ci penso. Però nel calcio gli amori viziati non funzionano. Occorrono gli amori puri”.

Iervolino ha poi aggiunto: “Mi rimprovero di aver fatto alcuni acquisti, di aver dato tanta fiducia a qualcuno non ripagata a dovere. Dovrò essere più prudente in futuro. La verità è che l’entusiasmo eccessivo può generare allucinazioni. Bisogna stare con i piedi per terra. Ma è anche vero che senza entusiasmo è impossibile affrontare grandi sfide. Noi dobbiamo essere concentrati e credere nei nostri mezzi che non sono pochi. Se ritroveremo la condizione fisica e l’entusiasmo riusciremo a guarire. Inzaghi è un ottimista vincente, tuttavia non ci faremo trovare impreparati sul mercato”.