Napoli Futsal-Sandro Abate 6-0

9a giornata di Serie A Energy: vittoria straordinaria per il Napoli Futsal che vince 6-0 in casa contro il Sandro Abate.

Articolo di Gianmarco D'Antonio25/11/2022

Si riparte per la Serie A Energy, il Napoli deve rispondere alle due sconfitte consecutive, gli avellinesi, invece, dopo le 4 vittorie consecutive vogliono dare continuità. Gli azzurri sono privati degli squalificati Fortino e Pietrangelo oltre che call’infortunato Salas.

Partita di studio, dove sono sempre i padroni di casa a gestire palla, buone le ripartenze degli ospiti, infatti trovano la prima palla goal con Ungherani che prova ad impegnare Ganho dopo una fuga solitaria: grande parata del brasiliano e partita con il risultato invariato. Immediatamente risponde Perugino, giro palla azzurro e il capitano arriva il tiro con Parisi che urla presente. Ancora gli azzurri con Honorio salta due uomini e a tu per tu con il portiere si fa ipnotizzare. Sulla ripartenza ospite l’uno due Lodi-Alex è quest’ultimo ad essere pericoloso, con un tiro incrociato che finisce di poco fuori.

Quando deve gestire palla il Sandro Abate rischia sempre, e su un passaggio orizzontale è Mancha a recuperare il pallone e provare lo scavino, ma la palla esce ed è ancora 0-0. La partita è velocissima con continui scambi di fronte, un lancio per Alex mette in difficoltà la retroguardia azzurra, ma Ganho para e rilancia per Arillo che non sorprende Parisi. Si continua su questa falsa riga e dopo pochi secondi è Vido ad impegnare il portiere del Napoli, che è veramente insuperabile oggi.

Una partita bloccata, molto fisica e molti tatticismi, solo gli errori regalano emozioni, Lodi sbaglia un aggancio, perde palla e al 5’ prova ad approfittarne Rafinha, ma il tiro è fuori, ancora 0-0 il risultato. Viene fischiato fallo sul contatto, ammonito il giocatore avellinese, sugli sviluppi Mateus finge di andare al tiro, è uno schema, De Luca tocca palla per De Simone che la mette al lato. Che brivido al 4’ e 44”. Match fermo, che si avvia verso la fine: 0-0 il parziale.

Si riparte. Ancora pericoloso il Napoli che mette pressione con Honorio che recupera palla salta due uomini e crossa al centro, nulla di fatto, ma apre al preludio, perché dagli sviluppi del corner con il tocco sotto è Rafinha ad insaccarla 1-0 e vantaggio. È assolo in questo momento, in campo c’è una squadra, dopo pochi secondi colpo di tacco del brasiliano gasato dal goal libera Mateus ma è fuori di poco il tiro di quest’ultimo.

Gli avellinesi sono in difficoltà, il Napoli ne approfitta e fa 2-0, su palla inattiva viene lanciato Max De Luca, che incrocia e segna. Minuto seguente, Mateus fa un goal da cineteca, doppio dribbling prima al centrale poi al portiere ed è 3-0.

Il Sandro Abate è disperato, prova il portiere di movimento quando mancano 13’ alla fine, la mossa però non dà i suoi frutti, ed è subito 4-0 Napoli con De Luca che sradica un pallone ad Alex e tira a porta vuota. Goal fotocopia, invece, per Arillo che fa 5-0 dopo nemmeno un minuto.

Ormai in campo c’è una squadra, che palleggia, corre e arriva facile al tiro.
Il sesto goal è, però, un capolavoro. Rafinha ad un minuto dalla fine, entra in possesso della palla e senza guardare scaraventa dalla propria metà campo il pallone in porta, rete che va ad incorniciare una prestazione straordinaria, rispondendo alle ultime sconfitte anche con assenze pesanti. Questo Napoli Futsal è emozionante! 6-0, 24 punti e primato indiscusso.