Il Napoli è indagato: scoppiano le gag sui social

Stamattina è circolata una notizia che ha fatto tremare i tifosi del Napoli: il club di Aurelio De Laurentiis è indagato dalla Procura.

de laurentiis
Articolo di Redazione SDS28/02/2023

©️ “DE LAURENTIIS” – FOTO MOSCA

Il Napoli continua a viaggiare a ritmi altissimi e i numeri non fanno altro che legittimare e materializzare quello che l’occhio ci mostra sul campo, ovvero che la squadra azzurra è parecchie spanne superiore a tutte le altre. Nonostante ciò alcuni tifosi continuano a temere che la fregatura sia sempre dietro l’angolo e predicano calma.

Stamattina, infatti, è circolata una notizia che ha fatto tremare i supporter della squadra azzurra: il club di Aurelio De Laurentiis è indagato dalla Procura. La formazione partenopea è stata iscritta al registro degli indagati per violazione dell’art. 575 del codice penale.

Qual è la motivazione? L’accusa è di omicidio premeditato del campionato italiano di Serie A. In particolare, ad essere iscritti nel registro degli indagati sono Victor Osimhen e Khvicha Kvaratskhelia ai quali sono contestate le violazioni degli articoli 590 e 610 per lesioni personali e bullismo nei confronti delle difese avversarie.

Insomma i tifosi azzurri posso tirare un sospiro di sollievo. Nessun vento avverso soffia contro i partenopei, e all’orizzonte non si prospettano nuvole che possano fermare la spedizione scudetto. Via le paure, e le scaramanzie.

Leggi anche: