Bagni: “La situazione mercato del Napoli mi preoccupa”

Salvatore Bagni, dirigente sportivo ed ex calciatore del Napoli, ha rilasciato delle dichiarazioni a Radio Marte.

bagni
Articolo di Redazione SDS28/06/2022

© “BAGNI” – FOTO MOSCA

Salvatore Bagni, dirigente sportivo ed ex calciatore del Napoli, ha rilasciato delle dichiarazioni a Radio Marte sul recente approdo di Lorenzo Insigne a Toronto e sulle ultime notizie in casa azzurra.

Le parole di Bagni

Le parole di Gravina? Mi fa piacere che la pensi in questo modo. Servono centri come quelli in Francia dove i giovani vengono valorizzati e seguiti. Servono poi tecnici all’altezza, però. Quello che si inculca ai ragazzi giovani, rimane. Devono avere nozioni giuste, precise e semplici”.

Sul mercato del Napoli

Sono preoccupato per il mercato del Napoli perché si sblocca poco, stiamo aspettando che succeda qualcosa. Aspettiamo che arrivino a noi delle proposte, poi ci sono quelli scontenti che vogliono andare via come Demme, Politano e Ounas. Mancano 11/12 giorni all’inizio del ritiro e la situazione mi preoccupa. Le altre si sono mosse tutte e si stanno rinforzando. Capisco che non sono nella nostra situazione di stallo dovuta a chi è in scadenza e chi vuole andare via, spero cambi qualcosa. Preferisco si sblocchi qualcosa, chi vuole andare via vada via e chi è a scadenza venga venduto, per lasciare spazio libero mentale allo scouting e a Giuntoli di muoversi sul mercato. Perché giocatori a metà non sarebbero gli stessi giocatori ed Insigne purtroppo ne è stato un esempio. Si deve cercare negli anni di tornare ad altissimi livelli”.

Riguardo Koulibaly e Mertens

Spero che rimanga Koulibaly perché è veramente insostituibile. Considero Mertens un giocatore attivo, importante e decisivo almeno per il prossimo anno. Se ne devo scegliere uno solo, mi tengo Koulibaly per costruire il Napoli del futuro”.