Osimhen, il Napoli fissa una data limite per la cessione: servono 100 milioni

Osimhen, dentro o fuori. Il Napoli fissa una data come tempo limite per la cessione. Arsenal e Manchester United sull'attaccante nigeriano.

osimhen
Articolo di Redazione SDS30/05/2022

Secondo quanto riportato dall’edizione odierna de “La Gazzetta dello Sport”, il Napoli avrebbe fissato una data limite per le offerte da presentare per Victor Osimhen. In ogni caso, l’attaccante nigeriano non andrà via per meno di 100 milioni di euro. Oltre, impossibile dire di no a un colpo in uscita che garantirebbe di finanziare il mercato in entrata.

“È il pezzo pregiato del Napoli e su questo non ci può essere il minimo dubbio. E non solo perché due anni fa su di lui Aurelio De Laurentiis ha realizzato l’investimento più rilevante dei suoi 18 anni di presidenza azzurra (oltre 50 milioni di euro), ma perché poi sul campo Victor Osimhen si è fatto sentire eccome a suon di gol.

Di certo comunque il Napoli vedrà di non farsi condizionare. Nel senso che se vendi un centravanti di questa portata poi devi essere in grado di sostituirlo adeguatamente. E in questo senso l’inizio del ritiro estivo, previsto l’8 luglio a Dimaro, in Trentino, può diventare un po’ il tempo limite per prendere in considerazioni offerte importanti. Questo anche per consentire al direttore sportivo Cristiano Giuntoli di potersi muovere tempestivamente“.

Tra le alternative a Victor Osimhen, in caso di partenza, spiccano soprattutto Gianluca Scamacca, classe ’99, e il centravanti di origini albanesi Armando Broja, classe 2000.