Condannato per stupro, a Bari non vogliono Portanova

Manolo Portanova è vicino al Bari, ma i tifosi insorgono: il calciatore è stato condannato a 6 anni di reclusione per violenza sessuale.

Articolo di Redazione SDS31/01/2023

Nelle ultime frenetiche ore di calciomercato, che chiuderà i battenti questa sera alle 20:00, c’è una questione che sta tenendo banco a Bari. La società sarebbe infatti in trattativa con il Genoa per acquistare Manolo Portanova, ma la reazione dei tifosi è stata tutt’altro che felice.

Lo scorso 6 dicembre, il centrocampista è stato condannato in primo grado a sei anni di reclusione per violenza sessuale di gruppo. Il Genoa lo ha di fatto messo fuori rosa, ma fino ad una sentenza definitiva il calciatore è libero di trovarsi una nuova squadra. Ci starebbe pensando proprio la società della famiglia De Laurentiis, che deve però fare i conti con i riscontri della piazza.

Sulle pagine ufficiali del Bari abbonda il dissenso, con i tifosi che si sono immediatamente scagliati contro il club e contro l’operazione. Molti di questi minacciano la disdetta dell’abbonamento, altri di disertare lo stadio, ed altri ancora si interrogano sul messaggio etico, morale e sociale che darebbe la società. Si attendono sviluppi in queste ultime ore, ma in caso di fumata bianca il club pugliese conoscerebbe già la risposta dei propri sostenitori.

Leggi anche: