fbpx

Svolta nel calciomercato: la Fifa cambia la formula del prestito

Svolta nel calciomercato: la Fifa cambia la formula del prestito

©️ “ANGUISSA” – FOTO MOSCA

Siamo alla parte finale della stagione, periodo nel quale diversi club iniziano a sbirciare le occasioni di mercato da cogliere.

Dalla prossima stagione, ci sarà una vera e propria rivoluzione sulle formule del calciomercato, in particolare, le trattative riguardanti i prestiti.

La Gazzetta dello Sport, spiega come avverrà questa riforma del mercato estivo e invernale:

La durata dei prestiti

I club non potranno più trattare accordi biennali per i trasferimenti a breve termine. Quest’ultimo potrà avere una durata minima (tra una finestra e l’altra di calciomercato) e una durata massima (un anno).

Stop ai sub-prestiti

L’acquisto a titolo temporaneo di un calciatore già “parcheggiato” da un primo a un secondo club da parte di una terza squadra. Ogni società potrà prestare o farsi prestare un massimo di tre giocatori alla o dalla stessa squadra.

Limitazione al numero totale di giocatori in prestito

Ci sarà una limitazione di giocatori di proprietà prestati ad altri club.

Si inizierà dalla stagione 2022/23, dove si potranno prestare un massimo di 8 giocatori, che diminuiranno a 7 nella stagione 2023/24, fino ad arrivare in maniera permanente a 6, dalla stagione 2024/25 in poi.

L’eccezioni

Le nuove normi citate, non potranno essere applicate sui giocatori U.21 di qualsiasi club.

Leave a Reply

Your email address will not be published.