Editorialista

Mario Gargiulo

Mario Gargiulo ha 57 anni e vive a Milano. Nato sotto il segno dei Pesci è ovviamente un vero sognatore.
La sua passione per il giornalismo nasce in seconda elementare: leggeva sul Mattino le cronache dell’amatissimo Napoli dalla penna insuperata del maestro Giuseppe Pacileo, il “Leo in Pacis” di Gianni Brera, e sognava di diventare come lui.
Più tardi, sullo sfondo, i tragici avvenimenti di fine anni 70, le tensioni sociali, il terrorismo: i magistrati che fanno irruzione nel quotidiano della gente con i loro lutti, le loro indagini, la vittoria finale del bene sul male come nei libri più belli. Immagina a lungo di essere dei loro.
Dopo la lunga fase di sospensione tra sogno e realtà pian piano quest’ultima prende le redini della sua vita: si laurea e accetta un impiego in Banca.
Si definisce una sorta di emigrante privilegiato, con buona pace di Troisi. Ha vissuto in molte città del Nord Italia, suo figlio è nato a Varese, sua moglie è diventata la più meneghina delle sue colleghe, nonostante sia dell’Arenella.
Nei trentacinque anni al servizio di una multinazionale vede scorrere gli eventi principali della nuova rivoluzione industriale.
Da sognatore convertito il suo saldo con le cose della vita è finora positivo. Oggi si ritiene “in pace” proprio come il grande Pacileo.

Leave a Reply

Your email address will not be published.