Napoli-Monza, le Pagelle Brillanti: Senza Voto a Mazzarri per non rovinare… la media

Le Pagelle Brillanti de "Il Punto Brillante" del match di ieri tra Napoli e Monza.

Mazzarri
Articolo di Peppe Brillante30/12/2023

© “MAZZARRI” – FOTO MOSCA

MERET 7
Così sfigato che pure quando para un rigore decisivo, la colpa è di Pessina che lo calcia peggio di Pellé. Doppia sfiga perché para e si fa male seriamente.

DI LORENZO 5
Sta diventando come quelli del Grande Fratello, che dopo un periodo di notorietà, inizia il declino. Noi speriamo di no. Resta il fatto che gioca un’altra partita, come le ultime…sotto la sufficienza.

RRAHMANI 6
Una delle note positive perché non va in difficoltà contro Karim Colombo, Erling Mota e Kylian Carboni, i futuri Benzema, Haaland e Mbappe. Cerca addirittura di segnare!

JUAN JESUS 5,5
Immaginate l’aiuto cuoco che diventa chef stellato da un anno all’altro. Si impegna, non cucina nemmeno tanto male, ma una cosa è preparare una cena ogni mese, un’altra é stare tutte le sere in cucina. Perché resta un aiuto cuoco.

MARIO RUI 6
Protagonista del rigore, è vero. Ma è anche l’unico che non si tiene le mazzate degli avversari e cerca di picchiare anche lui. E quindi va premiato.

ANGUISSA 4
Gli capita sui piedi l’occasione più ghiotta del primo tempo. Un pó come quando ti sveglia dal sonno una scossetta di terremoto. Colpisce il portiere. Poi capisce che era una scossetta e continua il suo letargo, ormai semestrale.

LOBOTKA 5
Lobo da dirigente é diventato un operaio che deve andare a lavorare pure quando non sta bene perché ha famiglia e perché l’unico dipendente in azienda è un tedesco, di nome Diego, in cassa di integrazione. Soffre molto contro il centrocampo a 7 di Palladino.

ZIELINSKI 4,5
Piotr gioca una partita allo stesso ritmo della nonna col panariello della Tombola alle 3 del mattino che non vede l’ora che figli e nipoti lascino la casa per dormire fino al 6 gennaio. Poca quantità, poca qualità.

ZERBIN SV
Non è giudicabile, nonostante tutto l’impegno che ci mette. Perché sarebbe come mandare uno con la quinta elementare in una sala operatoria. Si potrà anche impegnare ma al massimo può mantenere il coso della luce o spazzare a terra. Ha l’occasione per segnare, ma calcia oltre Soccavo.

RASPADORI 4,5
La scelta di puntare su di lui si rivela più azzeccata di quella di Balocco e Chiara Ferragni. Non la prende mai, a parte un assist per Kvara, di prima, stile Ajax, Champions 2022. Un secolo fa.

KVARA 7,5
Avrà anche sbagliato un gol, ma senza di lui la partita avrebbe avuto lo stesso appeal di una replica notturna di Uomini e Donne. Dribbla tutte le controfigure dei personaggi di Arancia Meccanica con la maglia del Monza, con Di Bello capo dei Drughi. E riesce anche a mettere davanti alla porta elementi come Zerbin e Gaetano, un pò come mandare al ristorante di Cannavacciuolo un vegano e uno senza i denti in bocca.

I SUBENTRATI

LINDSTROM 5,5
Acquistato come il nuovo talento del calcio mondiale, sta diventando un Vargas meno pubblicizzato. Poche accelerazioni, qualche tentativo di dribbling e soprattutto un dubbio: se lui vale 25 milioni, Zerbin che fa il titolare, quanto costa?

GAETANO 5,5
Gli voglio bene come un amico sovrappeso che chiamo alle partite di calcetto solo per affetto. Però probabilmente Napoli è troppo per lui. Ha l’occasione per diventare l’eroe, ma calcia sul portiere.

CONTINI 6
Se Meret è sfigato, lui è fortunato. Perché l’unica volta che fa il secondo e non il terzo, si fa male il titolare. Poco impegnato.

SIMEONE 7
Sette come i minuti in campo. Ma sette anche alla sua pazienza. Perché vedere una squadra che non segna e non poterla aiutare, ti farebbe diventare un nuovo Eric Cantona. Lui invece continua a farsi le foto con il tricolore mentre canta l’inno di Maradona. E quindi va premiato.

MAZZARRI SV
È Natale e siamo tutti più buoni. Mazzarri è come il ragazzo del libro interrogato a sorpresa in latino, non sa niente, merita un 2. Però gli vogliamo bene e gli chiediamo di ritornare quando vuole lui, per non rovinare la media voto di 13 anni fa. Non possiamo dare il voto ad uno che sta facendo peggio di Garcia. Non possiamo dare il voto ad uno che vede un super Napoli contro il Frosinone o un Napoli che domina contro la Roma. Non possiamo dare il voto ad uno che diceva di non vincere perché il calendario era complicato, quando nemmeno in casa batte il Monza. Non possiamo e qui mi fermo, dare il voto ad un allenatore che ha un solo attaccante serio e lo fa entrare nel recupero con una squadra che non segna nemmeno con le mani. La notizia buona è che sarà squalificato alla prossima. La cattiva è che Spalletti non potrà avere nessuna deroga per sedersi in panchina anche solo una partita…

DI BELLO 4
Un arbitro da calcio fiorentino non può arbitrare in serie A.

ADL 5
Media tra il 10 dello scorso anno e lo 0 di quest’anno. Ha chiesto scusa un po’ come quando non ci si comporta bene con la propria moglie. Ora però viene San Valentino a gennaio con il calciomercato, ci aspettiamo qualche regalo per continuare a fare l’amore. Siamo arrapati, presidé!

Ngonge

Ngonge non gioca perché ci sono Romario e Bebeto

Le Pagelle Brillanti de "Il Punto Brillante" della sfida di ieri tra Napoli e Genoa,...

Napoli-Fiorentina, le Pagelle Brillanti: 9 alla Circumzerbiana e 10 agli arabi…

Le Pagelle Brillanti de "Il Punto Brillante" del match di ieri tra Napoli e Fiorentina.

Le Pagelle Brillanti: 10 a Garcia, 4 a Osimhen

È stato il miglior Napoli della stagione che, con un pò di precisione in più...

Le Pagelle Brillanti: 3 a Garcia!

È colpa di Rudi se la squadra non ha idee, se continua un possesso sterile...