fbpx

Cosa rischia la Juventus? Dalla penalizzazione alla retrocessione è tutto possibile

juve agnelli

© “JUVENTUS” – FOTO MOSCA

La Juventus, da ieri sera, ma probabilmente da molto più tempo, non naviga per niente in acque sicure e non trova un porto in cui attraccare. Adesso ci saranno delle nuove figure all’interno della società ma gli illeciti commessi potrebbero prevedere delle pene molto importanti, dalla penalizzazione di uno o più punti fino alla retrocessione. Insomma, questo rischia di diventare il nuovo annus horribilis. In merito alle possibili sanzioni da infliggere al club bianconero, TuttoMercatoWeb riporta un’idea nata da Gazzetta.it:

“Gazzetta.it spiega che le sanzioni sulle violazioni in materia gestionale ed economica, e dunque sull’illecito amministrativo, sono regolate dall’articolo 31 del codice di giustizia sportiva. Gli scenari sono diversi. Se “la falsificazione dei propri documenti contabili o amministrativi ovvero qualsiasi altra attività illecita o elusiva” (dalle plusvalenze agli stipendi) ha consentito di ottenere l’iscrizione al campionato, la sanzione sarà molto più pesante.

Al comma 2 si legge infatti che le sanzioni vanno dalla “penalizzazione di uno o più punti in classifica” alla “retrocessione all’ultimo posto in classifica del campionato di competenza e dunque il passaggio alla categoria inferiore”, fino all’esclusione dal campionato con assegnazione da parte del Consiglio federale ad uno dei campionati di categoria inferiore. Se la variazione in bilancio non fosse stata determinante per l’iscrizione al campionato, le sanzioni (comma 1) si limiterebbero a una multa salata e all’inibizione dei dirigenti coinvolti, dunque senza punti di penalizzazione, come chiesto da Chiné già in primo grado”.

Leave a Reply

Your email address will not be published.